Cristalli Liquidi: Sono dannosi? Cosa sono davvero?

26 luglio LoverOfBeauty 0 Comments


Nell'era dei social si da molta credibilità a ciò che si legge dallo schermo del proprio computer, tablet o smartphone, forse più di quanto si dovrebbe.
Tra i prodotti ingiustamente demonizzati, rientrano i famosissimi Cristalli Liquidi.
Un nome accattivante, che spinge i consumatori a dare perlomeno uno sguardo ai prodotti con tale dicitura.
Ma i Cristalli liquidi sono solo questo? Scopriamolo insieme!

I Cristalli Liquidi

I cristalli liquidi sono una classe di composti organici con particolari proprietà liquido-cristalline, scoperte nel 1888 dal botanico austriaco Friedrich Reinitzer.

In pratica tali sostanze non passano direttamente dallo stato liquido a quello solido, ma in particolari condizioni sono in grado di organizzarsi in fasi intermedie (mesofasi) che presentano caratteristiche sia dello stato solido cristallino che di quello liquido.

Sono molecole che tendono ad aggregarsi o a disporsi in modo ordinato all’interno di un fluido dove normalmente si dispongono in modo disordinato.
Una fase intemedia quindi che ha la stessa fluidità dei liquidi e le proprietà ottiche dei cristalli.

In natura sono presenti varie forme di cristalli liquidi, tra cui le membrane cellulari, molte proteine, certi virus e il sapone, capace di riflettere colori diversi se è in forma di bolle.
Oltre che nei prodotti per capelli li troviamo negli schermi di TV a colori, telefonini, computer portatili, ma anche nei termometri digitali o sensori microscopici.

Sfatiamo quindi la credenza cristalli liquidi = siliconi.
I cristalli liquidi sono uno stato della materia, che prima di tutto non riguarda solo la cosmesi, e se la riguarda non devono essere collegati agli ingredienti con i quali vengono creati.
Da qui si può dedurre che la dicitura "Cristalli Liquidi" non è di per sè sinonimo di prodotto pericoloso/dannoso, termini tra l'altro di cui si fa un uso davvero esagerato.

Ingrandimento sotto luce polarizzata di un cristallo liquido

Quando acquisterete la vostra prossima confezione di cristalli liquidi, sappiate che l'80% dei prodotti in commercio utilizza il nome "Cristalli Liquidi" semplicemente per attirare clienti, ma in realtà si tratta di normali formulazioni acqua in silicone/olio le cui molecole non sono nello stato di "cristallo liquido".

Quali sono i vantaggi dei veri cristalli liquidi per capelli?
I veri cristalli liquidi per capelli, a prescindere dagli ingredienti, rendono i capelli molto più luminosi di qualsiasi altro prodotto per lo styling (a meno che non contengano perle luminose all'interno).
Per il resto tutti gli altri vantaggi non dipendo dallo stato di "cristallo liquido" ma dagli ingredienti presenti all'interno.

Quindi Cristalli Liquidi si o no?
Essendo il cristallo liquido uno stato della materia, e quindi nulla di cui preoccuparsi, la scelta sta a voi così come è vostra la scelta di comprare uno shampoo piuttosto che un balsamo.
Non c'è nessun pericolo, se non quello della disinformazione.

Alla prossima,
Barbara

Fonti: Wikipedia, Nononsensecosmethic

You Might Also Like

0 commenti: